Oltre 3.000.000 di aziende su tutto il territorio nazionale. I dati per ciascuna azienda sono: Ragione sociale, Indirizzo, Cap, Città, Sigla di provincia, Telefono, Categoria merceologica, Macrocategoria, Supermacro (industria, Commercio, ecc). Selezionabili per zona, categoria, tipologia di attività. Strumento indispensabile per rivolgere il proprio messaggio promozionale a un target preciso. Per maggiori informazioni contattare  info@gieffeedizioni.it

E' disponibile l'archivio SCUOLE STATALI ITALIA. Contiene oltre 50.000 indirizzi di scuole, dalla scuola per l'infanzia alle superiori, con l'indicazione della tipologia. Importante strumento per agenzie viaggi, operatori turistici, produttori di materiale per scuole e comunità. Per maggiori informazioni contattare info@gieffeedizioni.it

Gieffe edizioni srl ha sottoscritto con Poste Italiane Spa un accordo per la fornitura di indirizzi di Privati profilati per età, sesso, area geografica. Gli indirizzi sono consensati e non richiedono ulteriori adempimenti in materia di tutela della privacy; quindi possono essere liberamente utilizzati per campagne di mailing postale. Vantaggi e limiti - I vantaggi principali sono: si tratta di indirizzi sempre aggiornati e immediatamente utilizzabili, normalizzati ai fini postali, di persone propense a ricevere comunicazioni commerciali (avendo rilasciato esplicito consenso).Inoltre è molto interessante la possibilità di estrarre i nomi, oltre che per località, anche per sesso e/o età (caratteristiche queste non disponibili negli indirizzari provenienti da elenchi telefonici). Limiti: possono essere utilizzati una sola volta per fornitura (i file che vengono forniti contendono indirizzi “civetta”); sono relativi a singole persone, quindi sono al lordo di eventuali raggruppamenti per famiglia. Gieffe edizioni srl offre un servizio completo di mailing postale: acquisizione indirizzi ed eventuale unificazione con gli indirizzi forniti dal Cliente da proprie banche dati, stampa, imbustamento, postalizzazione. I Clienti non in possesso di proprie specifiche autorizzazioni postali possono utilizzare gratuitamente le autorizzazioni per conto terzi rilasciate da Poste italiane a Gieffe edizioni srl per l’invio di: posta raccomandata, posta prioritaria, posta massiva, postatarget, postazone.

Le vigenti disposizioni postali impongono che le spedizioni "senza materiale affrancatura" (postatarget, giornali, invii senza indirizzo, ecc.) vengano prelavorate da chi effettua la spedizione. In sostanza si deve consegnare il materiale già suddiviso per cap/località di spedizione. Dalle 10 copie in poi dirette alla medesima località si devono predisporre dei pacchetti reggettati o termosaldati e completi di un "capopacco" contenente determinate indicazioni sul mittente, sulla tipologia di spedizione e sulla località di destinazione.

Qualora la suddivisione non venga effettuata come previsto, il mittente deve corrispondere un conguaglio tariffario calcolato sulla tariffa della posta prioritaria. E' evidente quindi che una prelavorazione non rispondente a quanto richiesto dalle poste potrebbe comportare consistenti esborsi economici. Vale quindi la pena di affidare queste lavorazioni a centri specializzati.

Lo staff della Gieffe edizioni ha unito la profonda esperienza maturata nel settore della prepostalizzazione con quella dei propri informatici, elaborando un software specifico per l'elaborazione automatizzata degli indirizzari propri e dei clienti. Con una apposita procedura, viene effettuata la capizzazione secondo il regolamento postale e contemporaneamente vengono generati e stampati i "capipacco".

Al servizio possono accedere sia i Clienti che ci affidano il servizio completo di allestimento e prepostalizazione sia quelli che desiderano semplicemente la stampa del tabulato e dei capipacco, oppure la restituzione dei files elaborati.

L'evoluzione degli ultimi anni nel servizio di distribuzione e recapito della corrispondenza in Italia da parte di Poste Italiane Spa ha imposto modifiche radicali anche nel sistema di consegna del materiale in spedizione da parte dei Clienti, soprattutto per quanto concerne le cosiddette "stampe in abbonamento" (giornali, house organ, ecc.) e l'intera gamma del Postatarget (materiale pubblicitario, cataloghi, ecc.). L'aspetto più importante però è costituito dalla necessità che gli indirizzi siano "normalizzati", vale a dire conformi al regolamento postale. Ad esempio, invii con cap generici nelle città capizzate, non vengono accettati se rinvenuti al momento della consegna o tariffati come posta prioritaria se rinvenuti in fase di smistamento. Allo stesso modo, la mancata indicazione del numero civico può comportare il non recapito del materiale spedito. E' quindi evidente come la normalizzazione degli indirizzari costituisca, sia per gli invii in posta prioritaria che per gli invii informativi e promozionali, un elemento fondamentale, anche su quantità ridotte.

 Il nostro servizio di normalizzazione

Alla Gieffe edizioni siamo in grado di fornire, grazie anche a supporti informatici appositamente studiati e realizzati, un servizio efficiente di normalizzazione dei listing, rendendoli perfettamente aderenti ai requisiti postali. Come funziona: il cliente ci invia il file con gli indirizzi da normalizzare. Noi effettuiamo una prima lavorazione automatizzata che risolve la maggior parte dei casi di errore ed aggiorna il file con i CAP cambiati dalle poste. Subito dopo inviamo al cliente un report con l'indicazione di quanti casi sono rimasti dubbi, che decide se eliminare quei nominativi dall'archivio o se farci procedere con la normalizzazione "de visu", cioè con l'operatore che prende in esame e risolve ogni singolo caso dubbio.